comunicato stampa
16/09/2020 By Gianclaudio Romeo 0

Riparte il rugby campano

Napoli – Nuovo protocollo sanitario definito, date di ripresa dei campionati nazionali ufficializzate, gironi e formule dei tornei pubblicati: la palla ovale campana è pronta a ripartire a pieno regime con le attività della stagione 2020/2021.

Con due formazioni in Serie A per i campionati maschili e femminili, e due compagini impegnate in Serie B, il rugby campano inizia a scaldare i motori in vista della ripresa ufficiale dei campionati dopo la sospensione forzata ed il conseguente annullamento delle competizioni dello scorso marzo.

In totale trentatré le società affiliate ad oggi al Comitato Regionale Campania per questa stagione, una in più rispetto all’anno scorso, a testimonianza della grande voglia di tornare a giocare che insiste in regione.

Gli organi centrali della Federazione Italiana Rugby hanno definito il 15 settembre il nuovo protocollo per la pratica dell’attività agonistica su tutto il territorio nazionale. Il documento entrato in vigore ad effetto immediato, sostituisce le versioni precedentemente pubblicate mantenendo immutate le disposizioni per la ripresa degli allenamenti in sicurezza, richiede l’effettuazione di test sierologici rapidi per atleti, tecnici e staff societari di ogni età e categoria, prima della ripresa di gare, competizioni, allenamenti congiunti con altre società e amichevoli.

I primi a scendere in campo saranno i ragazzi del Napoli Afragola, impegnati nel campionato di Serie A maschile che prenderà il via domenica 8 novembre. Girone all’italiana da dieci squadre con gare di andata e ritorno: la prima classificata accede alla Pool-Promozione di maggio, mentre l’ultima del raggruppamento entra nella Pool-Retrocessione; in entrambi i casi gli scontri per la promozione o salvezza avverranno con le corrispettive compagini degli altri due gironi.

I partenopei inclusi nel Girone 3 se la vedranno con: Rugby Noceto, Romagna RFC, Pesaro Rugby, Rugby Perugia, Rugby Club I Medicei, Cavalieri Prato Sesto, Civitavecchia Centumcellae, UR Capitolina ed Amatori Catania.

La settimana seguente, e quindi domenica 15 novembre, il debutto stagionale nel Girone 4 della Serie A Femminile per l’Amatori Torre del Greco, che conferma il sodalizio con l’Amatori Napoli per affrontare al meglio il torneo unendo le rose delle due società.

Anche per le ragazze classica formula all’italiana con partite di andata e ritorno, in cui la prima classificata accede al Barrage con le prime dei gironi 2 e 3 e con la seconda, terza e quarta del girone 1. Gli spareggi definiranno la griglia delle semifinali scudetto.

Composto da un criterio geografico, le “leonesse” affronteranno: Puma Bisenzio, CUS Pisa, All Reds Roma, Rugby Frascati, Bisceglie Rugby, Belve Neroverde e Donne Etrusche.

Nel medesimo fine settimana al via anche la Serie B. La Campania schiera nel Girone 4 l’US Rugby Benevento e la Partenope Napoli, che incontreranno: Paganica Rugby, Avezzano Rugby, Rugby Roma Olimpic, Frascati RC, Arvalia Villa Pamphili, Roma Rugby, Ragusa Rugby Junior, Messina Rugby, CUS Catania, Primavera Rugby.

Il girone prevede gare di andata e ritorno con la prima classificata che accede alla Fase Promozione, con play-off di andata e ritorno incrociando le prime degli altri tre raggruppamenti: due le promozioni. L’ultima classificata di ciascun girone accede invece ad una fase Play-Out con partite di andata e ritorno dove le perdenti delle semifinali retrocedono in Serie C, e la sola compagine che permarrà in B sarà poi la vincitrice della finale.

Il caldo weekend del 14-15 novembre decreterà anche l’avvio della Serie C in tutta Italia. Come ogni anno le compagini della Campania disputeranno un campionato preliminare suddivise in Serie C Girone 1 e Serie C Girone 2 con gare di andata e ritorno. Al termine una sola compagine accederà agli spareggi della Serie C Girone H, incontrando le migliori squadre della Puglia e della Sicilia. Al girone playoff si qualifica anche la seconda classificata del Comitato Organizzatore che dispone del maggior numero di squadre partecipanti tra Sicilia, Puglia e Campania appunto. Le semifinali di andata e ritorno del 2 e 9 maggio saranno definite da sorteggio, mentre la finale di andata e ritorno (16-23 maggio) consegnerà il pass per la Fase Nazionale in cui nascerà un play-off che sancirà quattro promozioni in Serie B.

Nelle prossime settimane verranno ufficializzati tutti i dettagli in merito ai tornei di Serie C regionale in Campania.